Leedsichthys Dinosauro Acqatico / Marino del Giurassico

Leedsichtys-dinosauro-acquatico-marino-800-x-500
Di Dmitry Bogdanov - Opera propria, dmitrchel@mail.ru, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=7209075
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il dinosauro marino Leedsichthys è un antico pesce ormai estinto che appartiene alla specie Leedsichthys problematicus descritta da Arthur Smith Woodward nel 1889. Stiamo parlando di un pesce enorme che nuotava negli oceani durante il periodo Giurassico, tra i 165 e i 155 milioni di anni fa. Il nome del dinosauro acquatico significa Pesce di Leeds e gli è stato dato da Alfred Nicholson Leeds che fece la sua scoperta nel 1886 nella città di Peterborough, in Inghilterra dove trovò i suoi resti in una cava di argilla. Problematicus, invece, gli è stato assegnato in quanto i reperti trovati erano talmente frammentati che per lo scienziato è stato molto difficile ricomporli e interpretarli per dare forma al dinosauro acquatico.

Storia della scoperta del Leedsichthys dinosauro marino

I primi reperti fossili furono scoperti da un contadino appassionato di caccia ai fossili che collezionava gelosamente, il suo nome era Alfred Nicholson Leeds. Molti di questi reperti furono poi acquistati dal Museo di storia naturale situato a Londra, fu qui dhc e il paleontologo Arthur Smith Woodward, specializzato nello studio dei fossili di specie acquatiche, esaminò l’esemplare di Leedsichthys.

Fu questo scienziato a individuare la specie che poi descrisse nel 1889 giudicandolo dapprima come un pesce simile agli storioni. In seguito comprese che i reperti fossili in questione erano resti di un animale preistorico ormai estinto che faceva parte dei Pachycormidae. Lo scheletro ritrovato non era completo in quanto gli mancava la parte centrale del corpo e questo ha impedito al paleontologo di poter conoscere la misura esatta del pesce.

Misurando la pinna caudale che risultava pari a 5 metri di lunghezza da punta a punta, il ricercatore ha considerato che doveva essere un pesce preistorico dalle dimensioni gigantesche. La ricostruzione del dinosauro eseguita sull’osservazione dei fossili appartenuti ad altre specie imparentate con il Leedsichthys, ovvero quelli che appartengono alla famiglia dei Pachycoridae, non fornivano sufficienti informazioni per comprenderne l’esatta misura.

Infatti le specie di pesci appartenenti al gruppo dei Pachycormidae non fornivano indicazioni sufficientemente precise in quanto alcune specie hanno dei corpi corti mentre altri abbastanza lunghi quindi non si può capire a quale specie assomigliasse delle due. In ogni caso sono state fatte delle stime per le quali sembra che il Leedsichthys potesse avere una misura variabile dai 10 ai 30 metri di lunghezza. Vediamo un analisi più approfondita di questo dinosauro marino che solcava gli oceani preistorici.

Quali erano le dimensioni del dinosauro acquatico Leedsichthys?

Mettendo a confronti altri pachycormidi con lo scheletro appartenente al Leedsichthys si possono rilevare alcune somiglianze e differenze da utilizzare per cercare di comprendere il vero aspetto di questo interessante animale primitivo. Una stima approssimativa fatta recentemente ipotizza che il Leedsichthys raggiungesse una lunghezza di 16 – 22 metri, quindi un pesce molto grande, un gigante che si aggirava nel mare del Giurassico a caccia di prede.

1280px-Pachycormidae_assortment
Di Eotyrannu5 – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72201097

Da queste misurazioni si può dire che si tratta del dinosauro acquatico più grande mai esistito sul pianeta Terra. Si tratta di un pesce che supera in lunghezza il Carcharocles megalodon e lo squalo balena come lo conosciamo oggi. I paleontologi non sono tutti d’accordo su questa misurazione in quanto ritengono che il Leedsichthys raggiungesse al massimo i 9 metri.

La scoperta di un nuovo esemplare di questo dinosauro acquatico avvenuta nel 2002 è stata molto di aiuto per i ricercatori in quanto si tratta di uno scheletro più completo del precedente e di tutti i ritrovamenti mai fatti. L’analisi di questo reperto fossile indica che il pesce preistorico aveva una lunghezza di circa 30 metri confermando le ipotesi degli scienziati che lo ritenevano un gigante dei mari.

Leedsichthys, a differenza di molti squali di grandi dimensioni come li conosciamo attualmente e che hanno uno scheletro interno cartilagineo, era un pesce con una solida struttura ossea interna come si osserva nella maggior parte dei pesci. Anche se era probabilmente il pesce più grande esistito sulla Terra, il Leedsichthys non si può considerare il vertebrato oceanico più grande in quanto questo record spetta di diritto alla balenottera azzorra.

Cosa mangiava il dinosauro marino Leedsichthys?

Come nei grandi pesci odierni come lo squalo balena e lo squalo elefante, il Leedsichthys si alimentava con il plancton. Questo dinosauro acquatico nuotava ai limiti della superficie inghiottendo una grande quantità d’acqua filtrandola in modo da trattenere il cibo tramite la bocca e le branchie.

Le mandibole del gigantesco pesce erano dotate di 40 mila piccoli denti e, nonostante questa stazza titanica, veniva spesso preso di mira dai predatori oceanici tra cui il Liopleurodon che si approfittava del suo movimento lento per colpirlo.

Il Leedsichthys dinosauro marino nei film, cartoni animati, libri e giocattoli

Il gigante di mari preistorici compare in un episodio della serie Walking with Dinosaurus, Mostri del mare. In questo episodio si può vedere il Leedsichthys in branco e poi un esemplare ferito da predatori tra cui il Metriorhynchus e un Hybodus da cui viene colpito e ucciso.

Nei cartoni animati di Spongebob compare il Leedsichthys nell’episodio che riguarda la preistoria che fa parte della terza stagione del cartone animato. Questi giganti dinosauri dei mari fanno da sveglie a Spongegar.

Nei videogiochi Ark – Survival Evolved, si può notare un Leedsichthys che vive in acque marine alte dove c’è una temperatura calda, come si vede nella mappa del gioco. Il suo ruolo nel videogame non è quello di attaccare il giocatore ma si mostra molto aggressivo contro la zattera che si può costruire. Quindi attenzione al dinosauro acquatico Leedsichthys


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articoli Recenti